Dicono di noi

Testimonial

  • Che dire del Gruppo Voc/Azione?
    Semplice: per fortuna esiste!
    Per fortuna esistono persone di alta professionalità generosamente disponibili a spendersi per avvicinare i giovani e aiutarli a lavorare insieme in un clima sereno e collaborativo. Da ognuno di loro traspare la grande passione nel far comprendere e apprezzare agli studenti la forza e il valore della civiltà democratica di cui sono parte.
    Già da alcuni anni chiediamo al Gruppo Voc/Azione di aiutarci nella organizzazione e nello svolgimento degli incontri dei rappresentanti della Consulta Provinciale degli Studenti e nelle assemblee dove si promuove la Partecipazione Studentesca.
    Sono gli stessi studenti, poi, che dimostrano di apprezzare le loro competenze comunicative, relazionali e organizzative, chiedendo ulteriormente la loro presenza negli incontri assembleari, per essere aiutati a “scatenare” idee e trasformarle in iniziative e progetti concretamente realizzabili.
    Maria Annunziata Schiavotto, docente referente UAT VIII - Politiche Giovanili e Partecipazione Studentesca
  • Grazie alla collaborazione, iniziata alcuni anni fa, con il gruppo Voc-Azione, molti studenti del liceo Quadri hanno potuto seguire un percorso di formazione che ha permesso loro di mettere alla prova una serie di competenze tradizionalmente poco coltivate in ambito scolastico.
    In questi anni si è lavorato in particolare sulla formazione dei rappresentanti di classe, che svolgono un ruolo fondamentale nella comunità scolastica: devono sapersi rapportare con i compagni di classe, con gli insegnanti, con i rappresentanti d’istituto, con la segreteria (per gli aspetti burocratici).
    Proprio per questo a loro è chiesto di saper condurre una riunione (assemblea di classe), di sapersi relazionare in modo costruttivo con i docenti (consigli di classe), di saper comunicare alla propria classe in modo corretto e chiaro le informazioni acquisite durante gli incontri del Comitato studenti, di essere efficienti sul piano organizzativo (uscite didattiche, ecc.). Tradizionalmente gli studenti rappresentanti si trovavano a dover fronteggiare le diverse situazioni facendo leva esclusivamente sulle loro capacità e intuizioni, non avendo modo di confrontarsi con altri che vivevano le loro stesse problematiche.
    Il percorso di formazione per rappresentanti che le persone di Voc-azione hanno guidato con gli studenti del Liceo Quadri ha permesso a questi ultimi di maturare dal punto di vista della Cittadinanza Attiva e della Partecipazione alla vita scolastica: attraverso le attività proposte, per lo più di tipo interattivo, hanno imparato il significato del concetto di “rappresentanza”, hanno potenziato la propria efficacia comunicativa, sono riusciti a cogliere l’importanza del gruppo come risorsa per la soluzione di problemi.
    Per la loro generosità nel mettere a disposizione le proprie competenze esprimo un forte senso di riconoscenza nei confronti di Marisa e Francesca.
    Vicenza, lì 4 Novembre 2017
    Giuliano Cisco, docente referente Liceo Scientifico G.B. Quadri - Vicenza