CAPITANI CORAGGIOSI

attimo fuggente

“Se uno il coraggio non ce l’ha, non se lo può dare”

, diceva Alessandro Manzoni in relazione al pavido Don Abbondio.

Curiosamente gli faceva eco, più meno allo stesso tempo, un Giacomo Leopardi, probabilmente non ancora del tutto precipitato nel buco nero del pessimismo cosmico, dichiarando che:

“chi ha il coraggio di ridere è padrone del mondo!”

In effetti Don Abbondio non è che ridesse moltissimo. E tantomeno era padrone del mondo o anche solo della sua stessa vita. Curioso ma significativo ed emblematico il legame fra il sorriso e il coraggio.

Dato che la parola “coraggio” deriva dal latino “cor habeo”: avere cuore.

E in questo concetto c’è l’intero universo umano. Avere cuore significa emozionarsi, commuoversi, appassionarsi, arrabbiarsi, ascoltarsisentire e sentirsi.

E “sentire” significa essere al timone della propria vita, accettarne il mutevole orizzonte e tracciarne le rotte.

Ma a questo punto sorgono legittime alcune perplessità. Premesso che tutti, essendo stati bambini, possiamo essere certi di aver avuto una dotazione cardiaca, crescendo, che ne abbiamo fatto? L’abbiamo sacrificata sull’altare dei tanti “falsi dei” a cui deleghiamo il nostro successo personale?

L’abbiamo anestetizzata per sentire meno i dolori o la paura che, a dosi variabili,  la vita non risparmia a nessuno? Ci giriamo intorno prendendone solo quel tanto che serve per una legittima difesa da sopravvivenza?

Probabilmente a fasi alterne c’è stato, o c’è ,un po’ di tutto questo. Però non è sempre stato così. In un tempo, più o meno lontano, siamo  stati “capitani coraggiosi”. Era un tempo in cui ci si allenava alla vita ogni giorno. Cambiando se stessi e cambiando le cose. Era un tempo in cui tutto era possibile e il “tutto possibile” favoriva una sana e robusta costituzione. E il coraggio non era neppure così importante.

Avere cuore era più che sufficiente. Giusto da tenere presente.

L'autore
One Comment
  1. Massimo Cordaro Rispondi

    Grazie Giovanna per questo tuo ottimo post sul coraggio. Un valore essenziale nella vita di tutti noi. Nonostante il superlativo Manzoni, il coraggio, come tutti i valori, è qualcosa che si può imparare a conoscere e successivamente a praticare, basta volerlo! VocAzione è un’iniziativa stupenda che ci conduce sul sentiero coraggioso del cambiamento culturale in Italia…

Lascia un commento

*

captcha *